Blog

Ossi finti per cani da evitare

Promosso come uno snack “tutto naturale”, l’osso finto potrebbe essere un ottimo intrattenimento per il tuo cane se non fosse, in realtà, un agglomerato di schifezze!
Ora ti chiederai, come può uno dei più popolari ossi da masticare essere così pericoloso per i nostri animali domestici?

Qui sotto ti spiego perchè devi evitare gli ossi di pelle per cani.

Cos’è in realtà l’osso di pelle finto per i cani?

La maggior parte dei proprietari di animali crede che queste ossa finte da masticare siano una sorta di bastoncino di carne secca, ma non è così.

Un osso finto non è il sottoprodotto della filiera bovina né è fatto di carne disidratata.

E’ il sottoprodotto dell’industria della pelle, quindi è un osso di pelle di scarto.

Suona incredibile, vero? Non finisce qui…

Se i produttori di queste ossa si tenessero agli standard del settore farmaceutico o alimentare, sarebbero costretti ad aggiungere una lunga lista di avvertenze alle loro etichette:

• può causare torsione dello stomaco
• senso di soffocamento
• vomito e diarrea
• avvelenamento da salmonella
• esposizione a diversi residui chimici

Più il cane lecca, mastica e inghiottisce questo finto snack, maggiore è la sua esposizione a tutti gli agenti inquinanti in esso contenuti.

Come fa questa pelle, a trasformarsi nei bellissimi ossi sapientemente arrotolati che si trovano in commercio?

Siccome anche l’occhio vuole la sua parte, le case produttrici per indurti a comprare i loro ossi di pelle finti, devono renderli allettanti.
Ma dietro questo aspetto naturale e gustoso, si nascondo una serie di rischi per il tuo cane che non puoi immaginare.
Ti spiego le fasi della lavorazione di queste pelli e come nascono gli ossi finti arrotolati.

FASE 1

Le pelli bovine vengono spedite dai macelli alle concerie per l’elaborazione.

Queste pelli vengono poi trattate con un bagno chimico per aiutare “preservare” il prodotto durante il trasporto e per prevenire il deterioramento.

Una volta alla conceria: le pelli sono impregnate e trattate con una soluzione tossica di solfuro di sodio.
Questo processo contribuirà a rendere liscia la pelle eliminando gli eventuali peli.

La produzione delle ossa di pelle inizia con la scissione della pelle d’animale, di solito dei bovini. La parte superiore è generalmente conciata e trasformata in prodotti come sedili per automobili, abbigliamento, scarpe e borse, mentre la porzione interna, cruda, va ai cani. – TheBark.com

FASE 2

Ora è il momento di passare alla fase post-conceria: le pelli vengono lavate e sbiancate utilizzando una soluzione di perossido di idrogeno e/o candeggina; questo aiuterà anche a rimuovere l’odore del cuoio marcio e putrido.
Geniale, vero?

FASE 3

Queste pelli così trattate come posso piacere ai nostri cani? Semplice, basta insaporirle per bene con grasso affumicato e decorativo il cui colore è dato da coloranti e aromi artificiali.

Alcuni studi rivelando che una confezione di ossi può contenere sostanze cancerogene insieme a conservanti come il sodio benzoato – TheBark.com

FASE 4

Ora che queste pelli sono state dipinte, è il momento per il processo finale: ottenere che durino per sempre!

Siccome la FDA non considera questi ossi da masticare come cibo, i produttori possono decidere di aggiungere a questo oggetto anche delle colle per fare in modo che non si sfaldino.

Altri residui tossici che possono essere rilevati nelle ossa di pelle sono l’arsenico e la formaldeide.

Finiti questi passaggi l’osso finto di pelle per cani è pronto per essere riposto negli scaffali dei negozi dove molti (ma spero sempre meno) proprietari lo acquisteranno come dono per il proprio amico a quattro zampe.

Perchè i cani vanno pazzi per gli ossi finti?

Gli ossi finti di pelle inizialmente sono molto duri ed il tuo cane si divertirà a rosicchiarli, ma col tempo (basta qualche ora) l’azione dei denti e della saliva riusciranno ad ammorbidirli al punto di sciogliere i nodi alle estremità e a farli diventare gommosi.
A questo punto il tuo cane sarà così coinvolto da non riuscire più a smettere di rosicchiarli.

Ad alcuni ossi vengono anche aggiunti aromi chimici per renderli ancora più saporiti ed invitanti per il tuo cane.

Una volta che gli ossi sono diventati morbidi e spugnosi, non avranno nemmeno più alcun beneficio sulla masticazione e sulla pulizia dei denti ma saranno solo un pericolo di soffocamento e occlusione intestinale.

Tutti i proprietari di cani alle prime esperienze hanno fatto l’errore di acquistarne uno per il proprio animali, io per prima.

Giotto-carlino-con-osso-di-pelle-finta
Questo è Giotto con un osso finto più grosso di lui.

Quando Giotto era piccolo adorava questi ossi bianchi e duri da mordere, io stessa ero così felice nel vederlo impegnato a mordere “ossi” più grandi di lui che non facevo altro che comprarne e tenerne una scorta in casa.

A lui piacevano quelli enormi ma ogni volta che diventavano molli e li inghiottiva interi a me saliva l’ansia che potesse soffocarsi.
Ricordo che una volta, l’ultima volta che gli permisi di mangiarne uno, glielo estrassi lungo e viscido dalla gola mentre cercava di mandarlo giù.

A quel punto ho fatto alcune ricerche ed è iniziata la mia lotto contro questi finti snack che non hanno nulla di naturale o salutare. Credo che la mia esperienza possa aiutare tanti proprietari attenti alla salute del loto amico a quattro zampe, a non incappare in questo errore.

Quali sono le alternative agli ossi di pelle?

La masticazione è un’attività divertente, stimolante e anche stancante (questo lo sanno bene i barfisti): per i cani rosicchiare è molto importante ma soprattutto è un bisogno primario, ad esempio un cucciolo che impara a passare un po’ di tempo per conto suo rosicchiando qualcosa si abituerà più facilmente a stare a casa da solo.

Ora ti starai chiedendo se ci siano delle valide alternative agli ossi di pelle finti e la risposta è “certamente sì”.

Ti indico 3 snack naturali che devi assolutamente inserire nella dieta del tuo cane.

1. CAROTA CRUDA

cane con carotaUna delle cose più salutari che potresti dare al tuo cane per divertirsi a mordere è una bella carota fresca!

La ruvidità della carota raschia contro la superficie dei denti del cane e aiuta a rimuovere l’accumulo indesiderato di placca rendendoli lucidi e bianchi.

Attenzione però perchè molti cani non digerisco questa verdura se non viene cotta (ma cotta non pulisce i denti) oppure frullata, quindi potresti ritrovarne alcuni pezzetti nelle feci del tuo cane.
Ti sconsiglio inoltre di servirla ad un cucciolo senza la tua supervisione, perchè essendo molto dura e lui molto inesperto a masticare (soprattutto se è abituato a mangiare cibo secco industriale), potrebbe ingoiarne pezzi troppo grandi e soffocare.

2. CARNE ESSICCATA

Carne essiccata per caniLa carne essiccata è un ottimo snack naturale per il tuo cane. E’ facilmente reperibile nei negozi di animali e anche online, però attenzione alla qualità e alla provenienza di ciò che acquisti.

Fra i migliori essiccati troverai carne di manzo, tacchino o altri animali ma anche pesciolini essiccati interi e soprattutto la trippa verde.

Se sei un fanatico della cucina casalinga potresti anche pensare di acquistare un essiccatore e fare in casa gli snack salutari per il tuo cane!

3. CORNA DI CERVO

corno di cervo masticazione caneLa moda del momento sono sicuramente le corna di cervo, uno snack 100% naturale ricavato dalle corna del cervo (o anche daino e bufalo).
Il tuo cane amerà masticarle per ore e lo aiuterà a pulirsi i denti in modo naturale.

Non contengono conservanti, coloranti, plasticizzanti o esaltatori di sapidità, non emanano cattivi odori e sono ricche di sali minerali e nutrienti naturali che favoriscono anche uno stile di vita sano ed equilibrato.

Grazie alla consistenza robusta, il corno non si scheggerà (se saprai acquistare la taglia proporzionata alla mandibola del tuo cane) e potrà durare per molte settimane.

Rosicchiandolo si attiverà la funzione di pulire meccanicamente i denti del cane, in questo modo si riduce il rischio della formazione del tartaro e si irrobustiscono i denti rendendo le gengive sane e forti.

 

Simona Trecordi naturopatia per animaliSe ti è piaciuto questo articolo e vuoi far sapere ai tuoi amici della pericolosità degli ossi finti per cani, condividilo su tutti i tuoi social network!